Architettura

L’edificio Cité du Temps è stato interamente progettato dal famoso architetto giapponese Shigeru Ban, vincitore del Premio Pritzker.

La sua costruzione, annidata tra gli storici edifici di Omega e la nuova sede principale del marchio Swatch, è leggermente rialzata e sembra fluttuare sui pilastri sottostanti. Inoltre è caratterizzata da una facciata contemporanea di vetro che simboleggia leggerezza e trasparenza.

I piani sovrastanti le arcate del piano terra sono caratterizzati da linee e angoli retti, mentre al quarto piano dell’edificio la Nicolas G. Hayek Conference Hall propone una forma ellittica arricchita da un’elaborata facciata a mosaico.

L’utilizzo della Conference Hall è rigorosamente limitato ad iniziative organizzate da Swatch Group.

«La Cité du Temps favorisce una connessione naturale dei campus Omega e Swatch.»

Shigeru Ban

«Le arcate al piano terra costituiscono la connessione fisica tra i due campus. Da questa zona si ha inoltre accesso agli spazi museali, edificati con le tecnologie più innovative al mondo in ambito di costruzione in legno.»

Shigeru Ban

SOSTENIBILITÀ

Nelle fasi di progettazione e di costruzione del nuovo edificio Cité du Temps si è attribuita particolare importanza alla sostenibilità, utilizzando risorse naturali che contribuiscono in modo significativo ad un bilancio energetico rispettoso dell’ambiente.

100% LEGNAME PROVENIENTE DALLE FORESTE SVIZZERE

I 1’618 metri cubi di legname, principalmente di abete, utilizzati nella costruzione dell’edificio Cité du Temps provengono esclusivamente da foreste svizzere. Questa quantità di legname si rigenera in Svizzera in meno di 2 ore.

CONCETTO ENERGETICO

Il concetto energetico, che si basa sulla tecnologia solare e sull’uso dell’acqua di falda, permette all’edificio di gestire autonomamente la ventilazione, il raffrescamento, il riscaldamento e l’illuminazione di base della Cité du Temps, come pure dell’edificio adiacente Swatch, senza dover fare ricorso a fonti esterne di energia.

UTILIZZO DELL’ACQUA DI FALDA

Il concetto dell’uso dell’acqua di falda, che assicura il riscaldamento e il raffrescamento nei periodi più caldi dell’edificio Cité du Temps, si basa su di un sofisticato sistema di scambio e di stoccaggio, avvalendosi in maniera ottimale delle condizioni geotermiche locali. Un totale di nove pozzi sotterranei sono distribuiti sulla particella, che dispone di due serbatoi di gasolio in disuso convertiti in grandi cisterne idriche.

ENERGIA SOLARE

L’impianto fotovoltaico, che si estende su 240 m2, contribuisce alle funzioni di ventilazione, raffrescamento, riscaldamento e d’illuminazione di base dell’edificio, generando circa 40.5 MWh di elettricità all’anno, pari al consumo medio di 12 abitazioni.

CARATTERISTICHE DELL’EDIFICIO

100%

legname svizzero

1’618 m3

di legno svizzero utilizzato per la costruzione

80 m

lunghezza dell’edificio

17 m

larghezza dell’edificio

28 m

altezza dell’edificio

7'061 m2

superficie utile lorda

2'100 m2

superficie in vetro

< 2 ore

tempo necessario per la rigenerazione del volume totale di legname in Svizzera

240 m2

superficie dell’impianto fotovoltaico

40.5 MWh

elettricità annua generata grazie all’impianto fotovoltaico

6.75 cm

spessore del vetro fra le arcate

14

arcate a piano terra

15 m

distanza fra i pilastri

700 m2

superficie totale ricoperta da mosaici

1.5 milioni

numero di tessere di mosaico

2 cm x 2 cm

dimensione di ogni singola tessera di mosaico

30

gruppi di pilastri di legno

15 m

luce tra i gruppi di pilastri

1 / 6

Omega Museum

Trasferito in una nuova splendida sede nel 2019, il museo OMEGA esplora l’affascinante storia del brand svizzero attraverso video coinvolgenti, interessanti mostre e vivaci esperienze interattive. Chi desidera scoprire i dettagli del passato, del presente e del futuro di OMEGA non rimarrà deluso.

Accedi

Planet Swatch

Venite a trovarci al secondo piano della Cité du Temps per un viaggio nel tempo con Swatch… Lasciate che design, esperienze e opere d’arte vi trasportino nel passato, nel presente e nel futuro del nostro marchio e largo alla fantasia: vi accorgerete che Planet Swatch è molto più di un museo!

Accedi